domenica 15 dicembre 2019


Ultimissime:


Politica
mercoledė, 9  gennaio 2019



19:10:00
Tra fattura elettronica, Saldo e Stralcio è caos fiscale in Puglia
Sulle difficoltà emerse anche l'intervento del Senatore Dario Damiani (FI)



Anche in Puglia è scoppiato il caos fiscale. Le nuove disposizioni varate dal Governo, dalla fattura elettronica al "saldo e stralcio" per le cartelle fiscali, stanno creando non poche difficoltà a imprese e utenti della regione, che non riescono a districarsi nella giungla dei nuovi provvedimenti entrati da pochi giorni in vigore.

Una situazione di confusione e incertezza che rischia di avere ripercussioni per i contribuenti della Puglia, e contro la quale il Codacons ha deciso di scendere in campo attivando oggi uno sportello telefonico per fornire informazioni e assistenza a utenti e piccoli attività.

Tutti i contribuenti della regione alle prese con la fattura elettronica, coloro che sono interessati ad avvalersi della procedura "Saldo e stralcio" per ridurre i propri debiti col Fisco, e più in generale i cittadini che intendano ottenere ragguagli e chiarimenti in ambito fiscale, possono usufruire dell’apposito Forum telefonico messo a disposizione dal Codacons, dove i fiscalisti dell'Associazione risponderanno alle domande dei contribuenti il mercoledì (dalle ore 11:30 alle ore 13:30) e il giovedì (dalle ore 14 alle ore 16) al numero 89349988, e forniranno informazioni su cosa i contribuenti possono o non possono fare - tra rottamazioni delle cartelle, definizione delle liti pendenti e saldo e stralcio delle cartelle esattoriali - con riferimento alla nuova normativa fiscale.

La nota sui social del senatore di Forza Italia Dario Damiani:
"Lo avevamo previsto: a una settimana dall'obbligo della fatturazione elettronica fra privati è caos nelle aziende. Ho voluto verificare di persona in questi primi giorni, recandomi presso alcune attività imprenditoriali del mio territorio, studi di consulenza, commercialisti e ho raccolto critiche unanimi. Ringrazio tutti per il contributo reale e fattivo che mi state fornendo. Una riforma, quindi, che non aiuta affatto a semplificare la vita alle aziende, alle partite Iva, ai commercianti. Purtroppo l'obiettivo del governo gialloverde è fare cassa in fretta a discapito delle categorie produttive che perderanno tempo, soldi e pazienza con questa modalità di fatturazione".
 



Francesco Zagaria



dario-damiani fatturazione-elettronica saldo stralcio





Denunciati due fratelli barlettani per tentata truffa

Torna il cartellone di prosa al teatro 'Curci'