venerdė 1 luglio 2022




Ultimissime:


Sport
domenica, 15  maggio 2022



13:12:00
Barletta, la tripletta è tua!
"Una bella favola da libro cuore"



La giornata di sabato a Rieti si è conclusa. Il Barletta ha vinto. L'ultimo atto aveva preso avvio sia dalle prime ore del mattino quando la città di Rieti era stata presa d’assalto da tanti tifosi barlettani. In una giornata festosa la cittadina laziale si è vestita di colore biancorosso per via della finale di Coppa Italia che il Barletta doveva affrontare contro gli emiliani del Salsomaggiore. Numerose le famiglie a spasso per le vie di Rieti con sciarpe, cappelli e vessilli biancorossi, gruppetti di tifosi al seguito dei nostri beniamini, e tanti i tifosi barlettani pervenuti anche da tutta Italia. Ragazzi, la storia siete voi! Barletta Re di Coppe! Mai una formazione così vorace, mai una squadra così devastante una formazione sempre vincente, pigliatutto che agli avversari non ha lasciato nemmeno le briciole. Riepilogando, il Barletta ha vinto il campionato d’Eccellenza alla grande e, successivamente, battendo nella finale di Taranto il Martina è stato promosso in serie D. Non è bastato: vincendo la Coppa Italia pugliese contro lo stesso Martina e la Coppa Italia Nazionale contro il Salsomaggiore Terme ha messo la ciliegina sulla torta. Ci siamo davvero presi tutto. Proprio così, il “triplete” è nostro, nessuna squadra nella storia del calcio barlettano ha ottenuto in precedenza simili risultati, risultati da capogiro. In otto mesi un Barletta non ha conosciuto ostacoli. Quest’ultima, appena conclusa, è stata una settimana da favola iniziata domenica scorsa allo Jacovone di Taranto nello spareggio per la serie D contro i martinesi per 4-2 dopo i tempi supplementari e conclusa con la finale di Coppa Italia Nazionale di sabato 14 maggio contro il Salsomaggiore, anche questa ai supplementari.

E veniamo proprio a questa partita, vinta dai ragazzi del Tecnico Farina per 2-1 allo stadio "Centro d'Italia Manlio Scopigno" di Rieti contro la squadra emiliana che ha militato nella sua Eccellenza regionale senza vincere il torneo ma approdando lo stesso in serie D come finalista di Coppa. I tifosi biancorossi chiedevano il bis e dopo un’altra sofferenza durata 120’ giocati sotto un caldo micidiale, la squadra barlettana ha superato gli emiliani con le reti di Vito Morra nel primo tempo e del solito Emanuel Visani, match winner della gara che ha messo a segno la rete della vittoria a 5’ dal termine mandando in visibilio gli oltre 1.500 tifosi barlettani e decretando Barletta Campioni d'Italia.



Umberto Casale



Barletta1922 asd-barletta-calcio-1922







A Barletta donati fegato e reni grazie a un 81enne

Lacarra: "Il PD è pronto alle prossime elezioni amministrative"