mercoledė 24 luglio 2024




Ultimissime:


Sport
lunedė, 22  gennaio 2024



12:56:00
Un brutto Barletta affonda in Salento
"Una squadra spenta e smarrita"



I biancorossi tornano da Ugento, dal piccolo campetto sintetico in piena terra salentina, a mani vuote. I ragazzi di Mister Dino Bitetto non sanno più vincere. Da mesi i tifosi biancorossi non gioiscono e non assaporano i tre punti. Ormai da troppo tempo la vittoria per i biancorossi è diventata una chimera.

Una squadra, il Barletta, che fa acqua da tutte le parti, con una difesa distratta specialmente sul gol del Gallipoli, giunto al 16’ del primo tempo per opera del calciatore in maglia giallorossa Gaetano Miggiano. In questa occasione i difensori biancorossi non hanno saputo stoppare il tiro maligno dell'attaccante che alla fine è riuscito a mettere la sfera alle spalle del portiere Sapri.

A centrocampo, il nuovo assetto non ha sortito effetti, risultando spesso inesistente: alle punte non arrivavano rifornimenti. Pochi, per i nostri attaccanti, sono stati i palloni giocabili, risultando così anemici e spuntati, incapaci di tirare in porta. Insomma anche il Gallipoli fa festa ai danni del Barletta, squadra sfiduciata che sta dilapidando il piccolo tesoretto di punti che avevamo in cassaforte e che ora è entrata definitivamente in un tunnel oscuro, ripido e pericoloso. Si deve subito cambiare registro altrimenti saranno presto guai. È arrivato il tempo di fare la corsa sul sest’ultimo posto per non retrocedere direttamente in Eccellenza. Ci riusciremo? Tutto lascia pensare ad una lenta agonia, quella in cui è caduto il sodalizio biancorosso, un vero calvario che sta caratterizzando questa stagione balorda addebitabile ai noti abbagli societari.

Se la squadra sembra andare a picco e non dare garanze, siamo noi che dobbiamo tutti insieme avere la forza di continuare a crederci. Se si vuole salvare il salvabile bisogna correre ai ripari e compiere un ulteriore sacrificio economico. Il DS Marcello Pitino è chiamato ad intervenire nell’ultima finestra del mercato di serie C per potenziare la squadra perché domenica al "Puttilli" contro la forte formazione del Tecnico Nicola Ragno del Nardò, anche se siamo in pieno inverno, farà sicuramento molto caldo.
 


Umberto Casale



Barletta1922 SPORT







Congresso provinciale di Sinistra italiana, riconferme ed elezioni

Stappare una bottiglia di vino: la tecnica per un'apertura da professionista