giovedė 16 luglio 2020


Ultimissime:


Sport
giovedė, 9  gennaio 2020



14:30:00
Barletta 1922: "Manzi-Chiapulin, ci saremmo aspettati una maggiore vicinanza"
Alcune riflessioni sulle difficoltà riscontrate per l'ennesima stagione



L’Asd Barletta 1922 comunica di aver provveduto in data odierna al pagamento anticipato della quota ticket valida per l’utilizzo della struttura “Manzi-Chiapulin” ed al pagamento ticket per le gare di campionato fino al termine dello stesso, così come da nuova normativa comunale inviataci in data 23/12/2019, che lo indica in maniera “perentoria”. Il mancato pagamento avrebbe comportato l’indisponibilità immediata per la nostra società della precaria struttura di Via dei Mandorli: questo nuovo scenario ci ha dato spunto per alcune riflessioni. Ci saremmo aspettati quest’anno una maggiore vicinanza da parte di chi è preposto,alla luce delle ben note difficoltà in cui il Barletta calcio deve svolgere le sue attività di gare ufficiali e preparazione delle stesse. Situazioni subite passivamente oramai da cinque anni dalle varie società che si sono avvicendate nella gestione. Allenamenti da effettuare in tempi fortemente compressi,terreno di gioco di dimensioni al limite della regolarità penalizzante per le squadre ospitanti e più tecniche per ovvi motivi,durezza eccessiva dello stesso che mette a rischio l’integrità dei calciatori, spogliatoi, a causa del sovraffollamento nonostante la grande applicazione degli addetti,praticamente al limite del rispetto delle norme sanitarie. Si aggiunga il mancato impegno per la concessione ad inizio stagione del settore retrostante una delle porte ai nostri tifosi, nonostante la nostra rinuncia,per salvaguardare le casse comunali e quindi di noi tutti cittadini, alla parziale agibilità della tribuna del “Puttilli” per quest’anno.

Avremmo così accolto al Manzi i tifosi ospiti con maggiore tranquillità sulle gradinate (gradinate ?!?! ) con settore protetto da steward come verificatosi domenica scorsa nella gara dal finale amaro di Ruvo. Il tutto senza dimenticare l’assoluta impossibilità per giornalisti,addetti ai lavori e tv di svolgere il loro lavoro, seppur precariamente ma quanto meno al coperto, come avvenuto per un breve periodo due campionati fa. Infine sottolineamo l’oramai cronica assenza di famiglie al seguito della squadra rappresentante sportivamente la nostra città (soprattutto bambini,il futuro del sostegno biancorosso) dovuta alla mancanza dei seppur minimi requisiti di confort. Tutto ciò ha generato perdita di entusiasmo e gravi ripercussioni sulle casse di ogni società avvicendatasi.

Per chiarezza ed a scanso di equivoci non vogliamo assolutamente crearci degli alibi per l’attuale deludente stagione della nostra squadra,nonostante gli sforzi messi in campo ma partiti,come tutti sanno,a poche ore da una deadline che avrebbe avuto ripercussioni fortemente negative per l’immagine dell’intera città, dei suoi cittadini e dei suoi amministratori. Riteniamo questo solo un sereno sfogo verso chi avrebbe potuto,ma soprattutto dovrebbe in futuro,impegnarsi maggiormente per dare sostegno vero. Non parliamo di contributi squisitamente economici ma principalmente morali,comportamentali,di vicinanza,in momenti di così grande difficoltà. Ci auspichiamo che accada questo cambio di rotta nell’immediatezza a partire dalla prossima stagione,indipendentemente dal gruppo societario che avrà l’onere e l’onore di guidarne le sorti,dei calciatori che ne vestiranno i colori,degli amministratori che gestiranno la cosa pubblica. Perché tutti questi potranno anche cambiare ed avvicendarsi. Ma il Barletta calcio,la sua maglia a strisce Biancorosse e soprattutto i suoi veri tifosi non moriranno mai. Ci saranno sempre.

TUTTI INSIEME VERSO BARLETTA-MOLFETTA

Tornando agli aspetti relativi alla prossima importantissima gara con la capolista Molfetta,che speriamo possa dare quella svolta che attendiamo tutti noi da svariate giornate. Dopo aver rinunciato alla giornata pro-Barletta,vogliamo lanciare un’iniziativa finalizzata a veder traboccante di entusiasmo il settore destinato ai nostri tifosi. “ Porta due amici con te domenica a tifare Barletta, di Biancorosso bardati “. Un appello a tutti gli abbonati affinché convincano almeno 2 tifosi,magari oggi un pò tiepidi a causa della categoria, dei risultati, della struttura,ad accomodarsi sui gradoni malaticci del “Manzi-Chiapulin” ‪domenica alle 14.30‬ per sostenere i nostri ragazzi,i nostri storici colori. Il tempo presumibilmente clemente dovrebbe favorire ulteriormente  la numerosa auspicata affluenza. I risultati al di sotto delle aspettative, la cattiva sorte, gli innumerevoli infortuni,i tanti punti persi nei minuti di recupero non ci scoraggiano. Tutti vogliamo provarci fino in fondo. Sosteniamo il nostro Barletta numerosissimi ‪domenica pomeriggio‬. Noi ci crediamo ancora. Forza Barletta!



Redazione










2019 l'anno dei Comuni sciolti per mafia

AEROPORTI DI PUGLIA ~ CRESCONO BARI E BRINDISI, OLTRE 8 MILIONI DI PASSEGGERI