martedė 29 novembre 2022




Ultimissime:


Politica
venerdė, 9  settembre 2022



13:30:00
Elezioni politiche: i candidati di Forza Italia
"Sono stati anni di intenso lavoro in Parlamento, segnati purtroppo dalle gravi difficoltà"



"Riforma del fisco, della giustizia e del lavoro: sono i temi caldi della campagna elettorale di Forza Italia, da sempre pilastri del programma del partito, che punta a vincere le elezioni con il centrodestra "unica vera coalizione da 27 anni e non accozzaglia improvvisata come il centrosinistra, il cui unico collante è ostacolare la nostra vittoria".

A poco più di due settimane dal voto politico del 25 settembre, di questo e tanto altro si è parlato ieri sera, 8 settembre, a Barletta alla presentazione ufficiale della ricandidatura del senatore Dario Damiani, con la presenza della collega senatrice Licia Ronzulli, capolista nel collegio Puglia, del Sottosegretario alla Giustizia on. Francesco Paolo Sisto, candidato all'uninominale del Senato, e dell'altro candidato barlettano di Forza Italia alla Camera dei deputati come capolista, Marcello Lanotte, attualmente presidente del Consiglio comunale.

A completare gli interventi, la candidata alla Camera Tonia Pagliaro e il sindaco Mino Cannito, che ha voluto portare il suo saluto evidenziando quanto sia stata importante in questi ultimi cinque anni la presenza attiva e collaborativa di un rappresentante del nostro territorio a Roma per il raggiungimento di tanti obiettivi fra i quali "i lavori nello stadio Puttilli, l'Ufficio scolastico provinciale, i finanziamenti per il porto". Un impegno profuso senza risparmiarsi quello del senatore uscente Damiani, premiato dal suo partito e dal presidente Silvio Berlusconi con la seconda candidatura.

"Sono stati anni di intenso lavoro in Parlamento, segnati purtroppo dalle gravi difficoltà dovute alla pandemia, in cui ho seguito di persona e portato a termine tanti progetti a beneficio del nostro territorio. Mi auguro di poter continuare, se otterrò nuovamente la fiducia degli elettori, perché il filo diretto fra i territori e la politica nazionale è fondamentale per accelerare il loro sviluppo - ha dichiarato Damiani -. Purtroppo con l'inutile e dannosa riforma costituzionale che ha ridotto il numero dei parlamentari, ognuno dei prossimi eletti dovrà rappresentare un territorio di riferimento molto più ampio: a me, per esempio, toccherà in caso di elezione rappresentare tutta la Puglia, da Foggia a Santa Maria di Leuca.

Una regione bellissima, certo, ma con tante problematiche molto diverse a seconda delle zone, cosa che richiederà un impegno ancora maggiore". "In campagna elettorale si sa che si fanno promesse, noi invece possiamo contare sui risultati concreti già ottenuti", prosegue Damiani. Il centrodestra vincerà queste elezioni e tornerà al governo, ne è convinto il parlamentare barlettano. E Forza Italia nella coalizione è la casa dei moderati, liberali ed europeisti. "Un "centro" che già esiste nel Paese, al di là di improvvisate coalizioni con finalità esclusivamente elettorali come il Terzo Polo" ha chiosato in conclusione la senatrice Licia Ronzulli.


Redazione



sen-dario-damiani marcello-lanotte







Armi e droga nel dark web, nell'inchiesta coinvolto anche Cianci

Criminalità Bat, Zinni: "Le parole del Procuratore Nitti al centro della campagna elettorale"