mercoledė 28 ottobre 2020


Ultimissime:


Attualita
martedė, 15  settembre 2020



07:00:00
Premi Covid personale sanitario, Losito: “Anche la Fials scrive all'Asl Bat per chiarimenti”
"Non è possibile creare un danno economico così vistoso e beffardo a lavoratori"



"Leggo con piacere il comunicato diffuso dalla Fials che, in maniera perentoria, chiede delucidazioni in merito ai premi Covid promessi al personale sanitario impegnato nell’emergenza Covid, ma in realtà non ancora liquidati”.

L’avv. Francesco Losito, candidato al consiglio regionale nella lista “La Puglia Domani”, pone l’attenzione sulla nota scritta dalla sigla sindacale “Fials” (Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità) e rivolta alla Direzione Sanitaria dell’Asl Bat.

“E’ datata 11 settembre la lettera inviata dalla Federazione sindacale all’Asl Bt, avente come oggetto ‘accordo sindacale «(omissis)» per incentivi a favore del personale del SSN coinvolto nella gestione dell’emergenza sanitaria da Covid-19’. Il sindacato infatti evidenzia come alcune unità operative e alcuni servizi ospedalieri della sesta provincia non siano stati inseriti nel verbale di intesa sottoscritto da alcune OO.SS. e la Regione Puglia il 28/05/2020, che prevede il riconoscimento di una premialità suddivisa in 4 fasce economiche, coinvolgendo praticamente tutto il personale sanitario in servizio”.

Poi analizzando la nota della federazione sindacale, Losito continua: “Emblematico è il caso dell’ospedale di Bisceglie, designato centro di riferimento per la gestione dei pazienti positivi. Ai fini del riconoscimento della premialità, non è stato inserito nella fascia A, bensì è stato suddiviso in fasce diverse sulla scorta delle Unità Operative di assegnazione e non sulla base di quelle dove è stato prestato servizio nel periodo dal 15/03/2020 al 15/05/2020.

L’ultimo ‘torto’ rivolto agli operatori sanitari è stato il non ricomprendere nella fascia D tutto il personale non classificato nelle fasce A,B e C, come sottoscritto nell’accordo regionale. La Fials, come il sottoscritto, attendiamo chiarimenti e delucidazioni in merito, oltre alla convocazione di apposita riunione sull’argomento.
Non è possibile creare un danno economico così vistoso e beffardo a lavoratori che hanno prestato la loro disponibilità con coraggio e passione al servizio di tutta la comunità” – ha concluso l’avv. Francesco Losito.


Redazione



regione-puglia losito







Disinfestazione anti zanzare a Barletta, ecco il programma degli interventi

Domani chiuso al pubblico l'attraversamento pedonale di via Andria a Barletta