lunedė 20 maggio 2024




Ultimissime:


Attualita
giovedė, 18  gennaio 2024



13:22:00
Contributo fitto-casa, PD Barletta: “Cannito, se ci sei batti un colpo”
"​Dal “fitto casa” alla questione ambientale le situazioni da affrontare e risolvere sono tante"



“Cannito, se ci sei batti un colpo! È passata una settimana dalla nostra proposta di collaborazione per superare il taglio del contributo “fitto casa”: ci saremmo aspettati quantomeno una chiamata, ma il telefono piange e lo fa versando lacrime vere come quelle dei cittadini colpiti dall'emergenza e non come quelle di coccodrillo di chi mostra solo preoccupazioni di facciata”. Così il gruppo consiliare del Partito Democratico. 

“Sette giorni fa – affermano i dem – il primo cittadino annunciava, costernato, l'impossibilità di procedere al bando per il contributo “fitto casa” a causa dell'assenza di finanziamenti Statali o regionali. Il tutto, avveniva nonostante l'impegno assunto su nostra sollecitazione nel mese di luglio e rivolto a scongiurare tale pericolo. In seguito a quella notizia abbiamo proposto a Cannito e alla sua maggioranza di centrodestra di cercare soluzioni insieme al fine di dare un supporto alle oltre 1500 famiglie che non usufruiranno del prezioso contributo”.

“Ad oggi  non abbiamo ricevuto nessuna chiamata da parte di un sindaco che chiede aiuto solo quando le questioni diventano scomode, diversamente procede di testa sua. Ci aspettiamo – concludono i dem - che tra la consegna di una targa e l'altra (sarà un anno impegnativo in tal senso vista la necessità di premiare le tante attività presenti a Barletta da 15 anni o più) il sindaco si occupi delle vere emergenze della città.

Dal “fitto casa” alla questione ambientale le situazioni da affrontare e risolvere sono tante, invitiamo Cannito a non fare orecchie da mercante e ad ascoltare sia la voce di chi ha bisogno che quella di chi gli offre un supporto”.
 


Redazione



partito-democratico fitto-casa







Il Questore sospende licenza di un bar in via Enrico de Nicola a Barletta

Cup Asl Bat, il 29 gennaio i dipendenti dell'appalto incrociano le braccia