domenica 14 aprile 2024




Ultimissime:


Attualita
lunedė, 29  maggio 2023



07:30:00
Ciemme Vivi Barletta: vinta la grande sfida
"Il Parco dell'Umanità ha finalmente mostrato la sua faccia più bella"



«Ciemme Vivi Barletta 2023, un evento straordinario che unisce sport e comunità, una corsa che trasforma ogni passo in un trionfo di perseveranza e solidarietà». I referenti del comitato di quartiere della zona 167 di Barletta, Raffaele Patella e Giuseppe Di Bari, descrivono così la manifestazione sportiva svoltasi domenica.

«È stata una domenica illuminata da un bellissimo sole e soprattutto dalla presenza di oltre mille partecipanti alla Ciemme Vivi Barletta arrivati da tante città pugliesi e che per la prima volta ha visto come scenografia la zona 167 di Barletta e con la “benedizione”, alla partenza, di S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo. Una manifestazione fortemente voluta dal Comitato della zona 167 che ha incontrato la fattiva disponibilità dell’ASD Barletta Sportiva riscontrando la forte determinazione dell’amministrazione Comunale.

Ma la Ciemme Vivi Barletta non è solo una sfida sportiva, è anche un momento di condivisione e solidarietà. Il Parco dell’Umanità ha finalmente mostrato la sua faccia più bella accogliendo le tante associazioni della città che hanno voluto arricchire con la propria presenza un evento che ha tutte le caratteristiche della straordinarietà per la periferia barlettana, in un contesto reso finalmente fruibile, grazie al grande impegno che il settore Manutenzioni del Comune di Barletta e i dipendenti Bar.S.A. hanno messo in campo nei giorni scorsi.

È stata, inoltre, l’occasione per tanti cittadini e residenti in altre zone della città per venire a conoscere la nuova zona e di come va progressivamente arricchendosi di nuove attività, i cui gestori hanno sin da subito dato il massimo sostegno all’organizzazione e a cui va il nostro sentito ringraziamento. Naturalmente un evento di così ampia portata non manca di incontrare l’insensibilità di qualche cittadino intemperante a cui va la nostra comprensione, ma anche l’invito a sentirsi parte di una comunità che cresce anziché di una (per fortuna) minoranza egoista e soprattutto “flokloristica” della città.

Un ringraziamento doveroso a chi ha creduto in questa “scommessa”, e in particolare al vicesindaco Giuseppe Dileo, all’assessora alla Polizia Locale Elisa Spera, all'assessore allo Sport Marcello Degennaro, all’Ufficio Traffico e agli agenti della Polizia Locale, alle associazioni che hanno supportato gli organizzatori in ogni aspetto organizzativo, agli sponsors, ai media che hanno coperto con generosità l’evento, ma anche a tutti i cittadini che con entusiasmo e nell’anonimato hanno contribuito al buon esito di questa festa di sport in periferia.

L’auspicio del Comitato della 167 è che questo evento straordinario possa divenire un evento stabilmente inserito in un “ventaglio” di iniziative che nella zona di espansione si possono e si devono fare».


Redazione



corsa sport







Cantiere di via Andria a Barletta, Coalizione civica: "Basta ritardi"

Cosa bisogna fare prima di ristrutturare la casa?