mercoledė 19 giugno 2024




Ultimissime:


Sport
giovedė, 6  giugno 2024



19:44:00
Michele Dibenedetto riparte dall'Audace Barletta: “Giocheremo al Puttilli”
Ecco la sintesi della conferenza stampa dell'imprenditore barlettano



Si chiama Audace Barletta il progetto sportivo e calcistico del dott. Michele Dibenedetto, l’imprenditore barlettano ha infatti definito ufficialmente la sua nuova realtà nella conferenza stampa di questo pomeriggio. Si riparte dal campionato di Promozione Pugliese e mettendo da parte quella che è stata la ‘’delusione’’ per la mancata acquisizione del Barletta 1922, adesso in mano al 60% all’imprenditore Marco Arturo Romano con il quale la dirigenza barlettana aveva già siglato un accordo lo scorso 30 maggio, nonostante un incontro tra Dibenedetto e Mario Dimiccoli il 2 giugno.

‘’Ci sono stato un po’ così (resta in silenzio) – dice Michele Dibenedetto – ma non ci sono problemi. Il progetto Audace è un progetto triennale, gli imprenditori barlettani saranno l’ossatura di tutto ciò ed è nato davanti ad una pizza ed una birra tra amici imprenditori dove nella discussione ci siamo chiesti: perché Barletta non deve poter contare sulle proprie forze?
Abbiamo degli imprenditori che sono veramente forti e siamo sicuri che possiamo andare avanti con le nostre gambe senza dover ricorrere ad altri quindi possiamo andare avanti, poi ovviamente noi siamo aperti a tutti.
Abbiamo un progetto ambizioso che parte dal calcio per poi riabbracciare altre altre discipline e altri sport l’obiettivo è sempre quello di fare bene l’obiettivo il benessere salutare ma con quel pizzico di competitività che non guasta nello sport”
 
Al termine della conferenza stampa il dottor Dibenedetto ha letto una lettera di Federico Marsella, l’advisor del dott. Francesco Agnello, in trattativa per il Barletta 1922: “Ho letto la lettera di Federico Marsella col quale è nata questa simpatia, ci siamo scritti sui social e scambiati i numeri e successivamente ci siamo fatti una chiacchierata, abbiamo rapporti cordiali niente di importante però ciò che voglio dire e che questo messaggio da leggere a tutti i tifosi Barlettani non può che essere un attestato di stima nei miei confronti. Mi ha definito un leale avversario nella trattativa questa per me è una cosa importante perché io ho sempre considerato le persone con le quali mi sono confrontato degli avversari ma mai dei nemici. Per me il signor Dimiccoli – prosegue Dibenedetto -  non è un nemico, ci siamo confrontati e lui ha fatto altre scelte ma per quanto mi riguarda io sono contento che abbia fatto questa scelta anche perché è venuto qui un personaggio importante (Marco Arturo Romano) e sicuramente porterà presto la prima squadra locale nella categoria che merita.

La casa del suo nuovo progetto sarà il Puttilli: “Credo che la scelta sia obbligata perché il Manzi so che non è agibile quindi ci dovranno “sopportare” ma penso che avremo sicuramente un buon rapporto di vicinato anche perché ho lanciato un appello a fare magari anche un amichevole tra quella che è l’Audace e quella che la prima squadra proprio per coinvolgere tutti i cittadini Barlettani e unirci intorno a un progetto che quello del calcio. Settimana prossima penso che verrà definito l’organigramma societario e tecnico, è un progetto ambizioso e dobbiamo bruciare le tappe. Questi sono i presupposti poi se la sfortuna o la negatività diciamo ci fa brutti scherzi (ride ndr…) non lo sappiamo però le intenzioni sono positive e buone. L’assetto societario e l’assetto tecnico sarà con prevalenza Barlettana questo è il Barletta e noi daremo priorità ai Barletta. Non siamo il Barletta 2.0 siamo l’Audace Barletta e non siamo in competizione con nessuno.”
 


Giuseppe Schiavone










Depilazione per lo sport: quali sono i benefici?

Rociola e Damato: "Ciclovia Via Cafiero-Lega Navale, cosa abbiamo recuperato?"