giovedý 4 marzo 2021


Ultimissime:


Attualita
venerdý, 15  gennaio 2021



07:30:00
Giornata solidarietà pro Terra Santa: un incontro al Santo Sepolcro di Barletta
Un approfondimento di tematiche da offrire come riflessione a tutta la comunità cittadina



«Anche quest’anno – scrive  il Dott. Michele Luigi Debitonto, Delegato per Barletta dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro in un comunicato - si rinnova il tradizionale appuntamento di solidarietà pro Terra Santa nonostante le circostanze legate alla situazione pandemica che si sta vivendo.

La Delegazione di Barletta dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, per non trascurare i doveri nei confronti della popolazione della Terra Santa che ancor più nel passato, in questo periodo, ha bisogno della vicinanza e solidarietà di tutti i cristiani, ha organizzato la  28^ giornata pro Terra Santa che si terrà domenica 17 gennaio 2021 alle ore 19,45 presso la Basilica del Santo Sepolcro in Barletta. Un appuntamento annuale che rappresenta la sintesi ed il coronamento dell’impegno profuso da parte di tutti i Cavalieri e Dame della Delegazione che coniugano la solidarietà concreta con l’approfondimento di tematiche da offrire come riflessione a tutta la comunità cittadina.

Quest’anno interverrà S.E. Rev.ma Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo di Taranto che affronterà la tematica dal titolo: “Etica ed economia: un binomio possibile?”.

Una questione cruciale per le relazioni tra gli uomini, tra gli uomini e la natura e per la sopravvivenza di entrambi. Un tema che sta molto a cuore all’attuale Pontefice, all’economia di Francesco, secondo il quale “ urge una diversa narrazione economica, urge prendere atto responsabilmente del fatto che l’attuale sistema mondiale è insostenibile da diversi punti di vista e colpisce nostra sorella  terra ed insieme i più poveri ed esclusi”. Per non sfociare in uno sterile moralismo serve una nuova cultura che consenta e stimoli l’apertura di visioni diverse, avvii processi, tracci percorsi, allarghi orizzonti, crei appartenenze solidali. Il Pontefice lancia una proposta concreta: “Ogni sforzo per amministrare eticamente la nostra casa comune, se vuol essere incisivo, richiede di cambiare stili di vita, modelli di produzione e di consumo”.  Senza fare questo non si fa nulla.

All’incontro è prevista la partecipazione di S.E. Rev.ma Mons. Leonardo D’Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, del Luogotenente per l’Italia Meridionale Adriatica dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme il Cav.Gr.Cr. prof. Notaio Fernando Parente .

Al termine si procederà all’estrazione del biglietto vincente della 28^  Riffa di solidarietà il cui ricavato sarà destinato interamente per le necessità delle popolazioni che abitano la Terra Santa».



Redazione



Barletta basilica-santo-sepolcro







Coronavirus, in Puglia su 9.191 test registratiá1.524ácasi positivi

Sviluppo della cooperazione locale: convenzione tra Ordine Commercialisti Trani e Confcooperative