mercoledė 24 luglio 2024




Ultimissime:


Attualita
venerdė, 14  giugno 2024



13:51:00
Fasano, seconda giornata del G7 con Papa Francesco
Il servizio di Amica9 TV



Giornata storica, la seconda dei lavori del G7 a Borgo Egnazia, per la presenza, la prima volta al summit dei Sette Grandi, del Santo Padre Papa Francesco che prenderà parte alla sessione del vertice dedicata all'intelligenza artificiale, oggi sono 10 gli incontri che vedrà il Pontefice protagonista. Facendo un passo indietro, nel pomeriggio di ieri è arrivato a Fasano anche il leader ucraino Volodymyr Zelensky che si aspettava "decisioni importanti" al G7 in Puglia, e così è stato. Il summit di Borgo Egnazia presieduto da Giorgia Meloni, ha rinnovato il patto per il sostegno politico, militare ed economico all'Ucraina senza incertezze, nonostante i quasi due anni e mezzo di guerra. Gli Stati Uniti, questo sostegno lo hanno blindato, con un ambizioso accordo di sicurezza decennale, firmato a Joe Biden e Zelensky. Anche gli europei hanno fatto la loro parte, di sostanza: dicendo sì ad un prestito da 50 miliardi per finanziare la resistenza del Paese, utilizzando come garanzia i profitti degli asset russi congelati nei loro istituti. Dopo le riunioni attorno a un tavolo ovale di ulivo antico, a testa in su su un campo da golf i leader si sono anche goduti la cerimonia delle bandiere, portate a terra dai paracadutisti della Folgore lanciati da due aerei. Poi tutti in elicottero direzione Brindisi, per la cena offerta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Di oggi invece l’invito che il G7 rivolge alla Cina a fermare il suo aiuto alla Russia: è quanto si legge nella bozza del comunicato finale del vertice secondo quanto riporta Bloomberg. Nella dichiarazione si sottolinea poi che le politiche commerciali di Pechino "stanno portando a distorsioni del mercato e a una sovracapacità nei tassi di crescita, minando i nostri lavoratori, industrie, resilienza e sicurezza economica". Al centro del dibattito anche il tema della migrazione, “dobbiamo lavorare come partner per affrontare le cause profonde, combattere i trafficanti di esseri umani e lavorare su percorsi legali". Lo scrive su X la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.
 


Giuseppe Schiavone










Margherita di Savoia, parte il progetto Spiagge in sicurezza

Imbarcazione in avaria in mezzo al mare, turista salvato dalla Guardia Costiera