martedì 29 novembre 2022




Ultimissime:


Attualita
lunedì, 12  settembre 2022



07:39:00
Nuovo anno scolastico, gli auguri del sindaco di Barletta
"Amate la vostra scuola, luogo fondamentale per delineare il vostro percorso di crescita sociale"



“Mi rivolgo a voi cari studenti che vi apprestate a vivere un nuovo anno scolastico con entusiasmo.
Mi auguro che voi abbiate fame e sete di conoscenza e che vi impegniate per impossessarvi culturalmente di tutti quegli strumenti che saranno fondamentali nel difendere i vostri diritti e i vostri ideali oggi come domani quando da adulti sarete ancora di più protagonisti della vita comunitaria e inseriti nel mondo lavorativo.
Sono profondamente convinto che la scuola sia il luogo della formazione della coscienza civica che contribuisce a costruire una comunità nella quale vengono inculcati i valori del rispetto verso gli altri e dove si inizia a diventare cittadini.

Amate la vostra scuola, luogo fondamentale per delineare il vostro percorso di crescita sociale intorno ai valori fondamentali. E’ lì che porrete le basi per il vostro futuro,, voi ragazzi che siete la vera forza del Paese.
Un particolare augurio lo indirizzo ai bambini che domani inizieranno la prima elementare entrando per la prima volta nel circuito virtuoso della formazione. Un saluto affettuoso lo rivolgo  agli studenti diversamente abili e alle loro famiglie che sono chiamati ad affrontare e superare ostacoli maggiori rispetto agli altri.
Rivolgo un invito ai genitori nell’ accompagnare il percorso dei propri figli all’interno di un rapporto sinergico con le figure professionali scolastiche in un clima di piena collaborazione e stima reciproca.

Come Amministrazione saremo sempre vicini al mondo della scuola per sostenerla nell’affrontare tutte le difficoltà che nascono per diversi motivi e che possono essere superate lavorando insieme.
Buon anno scolastico a tutti voi.”
 
 


Redazione



scuola sindaco-mino-cannito







Barletta 1922 vs Molfetta: si comincia

Eccidio del 1943 a Barletta, documento inedito del vigile urbano sopravvissuto