venerdý 1 luglio 2022




Ultimissime:


Attualita
martedý, 8  marzo 2022



12:55:00
Il Comune di Barletta sottoscrive il protocollo di legalità con la Prefettura
Prevenire, contrastare e colpire le ambizioni malavitose, coltivando legalità e trasparenza



Il Comune di Barletta ha sottoscritto il Protocollo di Legalità con la Prefettura di Barletta Andria Trani per rafforzare le misure di prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata negli affidamenti pubblici, delle concessioni e delle procedure concorsuali, con particolare riguardo alle ingenti risorse che saranno trasferite agli enti locali nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Dopo il Presidente della Provincia ed i Sindaci di Andria, Trani e Bisceglie, nel pomeriggio di ieri il Commissario Straordinario Francesco Alecci ha sottoscritto il documento pattizio con il Prefetto Maurizio Valiante ed altrettanto faranno nei prossimi giorni gli altri Sindaci della provincia, dopo aver già condiviso i contenuti del Protocollo nel corso di una riunione in Prefettura anche alla presenza del Partenariato Economico e Sociale.

Prevenire, contrastare e colpire le ambizioni malavitose, coltivando legalità e trasparenza:  questo l’intento comune di Prefettura e Comune che, con l’accordo siglato, si impegnano, ciascuno per i profili di propria competenza, ad implementare le attività di monitoraggio, sorveglianza e verifica degli operatori economici con i quali saranno stipulati contratti di appalto o rinnovati atti di concessione e autorizzazione, rafforzando al contempo l’interscambio informativo tra le Pubbliche Amministrazioni e l’interconnessione di banche dati per una più efficace azione di vigilanza, controllo e monitoraggio.

Sarà inoltre ampliata l’acquisizione della documentazione antimafia da parte della Prefettura, oltre che nei casi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici anche per i contratti di appalto relativi alle acquisizioni di servizi, forniture, lavori ed opere, nonché concorsi pubblici di progettazione e subcontratti, di importo compreso tra i 40 ed i 150mila euro.
           
“Il Commissario Straordinario del Comune di Barletta ha dimostrato una forte sensibilità nel voler rafforzare, d’intesa con la Prefettura, la rete di interventi di protezione della legalità e di prevenzione delle infiltrazioni della criminalità nei circuiti dell’economia legale ed in particolare degli appalti pubblici, specie in questo momento storico in cui si prevede un diluvio di risorse nell’ambito del Pnrr - ha dichiarato il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante - E’ necessario che vi sia un costante monitoraggio degli operatori economici con cui verranno stipulati i contratti e per questo abbiamo voluto intraprendere regole più stringenti anche in caso di contratti “sotto soglia”, a garanzia della serietà e della trasparenza delle imprese affidatarie e dei loro fornitori e subcontraenti”.   
 


Redazione



prefettura illegalitÓ comune-di-barletta







"In Video Veritas": puntata dedicata al tema della rivoluzione nella TV digitale

A Barletta l'antica fontana in piazza Marina tra i beni culturali in pericolo