martedė 25 giugno 2019


Ultimissime:


Sport
mercoledė, 29  maggio 2019



18:44:00
TAEKWONDO, 5 medaglie per la BAT in Bosnia
Ottima performance alla seconda edizione del Grand Prix di Zvornik



Dalle parole ai fatti. Dalle promesse alle medaglie. Missione compiuta per gli atleti della Bat nella seconda edizione del Grand Prix di Zvornik, l'open internazionale di taekwondo Itf andato in scena lo scorso fine settimana nella località della Bosnia-Herzegovina. La Fitsport Italia, infatti, ha collezionato nella prestigiosa competizione continentale ben cinque piazzamenti sul podio: due sul gradino intermedio, tre su quello più basso. Il risultato è certamente soddisfacente i portacolori della sesta provincia, proprio perché ottenuto in un evento che ha coinvolto complessivamente 500 partecipanti e visto ai nastri di partenza nazionali di livello elevato come Croazia, Repubblica Ceca, Bulgaria, Serbia, Macedonia e Grecia. Protagonisti della trasferta bosniaca, nell'occasione, sono stati la trinitapolese Katia Sisto, tesserata con il Coreanteam dell'istruttore Cosimo Corea, e i barlettani Ivan Il Grande ed Antonio Guglielmi, portacolori della Federico II di Svevia: Sisto è giunta terza sia nelle forme che nel combattimento della categoria junior -65 kg, Il Grande si è classificato secondo nel combattimento junior -50 kg mentre Guglielmi è salito sul secondo gradino nel combattimento e sul terzo nelle forme della categoria children -40 kg. "Il bilancio finale - ha ammesso il master barlettano Ruggiero Lanotte, che ha seguito i tre ragazzi nella trasferta di Zvornik - è molto positivo. Confrontarsi in questi contesti agonistici non è mai semplice, ma i nostri atleti hanno dimostrato di essere competitivi anche a livello continentale, come è già accaduto con il bronzo vinto da Katia Sisto ai recenti europei di Rimini. Significa che siamo sulla buona strada e che il lavoro svolto dal nostro commissario tecnico Giuseppe Lanotte sta dando ottimi frutti". Non c'è tempo, in ogni caso, per godersi le medaglie di Zvornik. Nel fine settimana, infatti, ci sarà al Pala Marchiselli di Barletta la terza edizione dell'International Challenge di taekwondo Itf, in programma sabato 1 e domenica 2 giugno. La presentazione ufficiale della rassegna internazionale è fissata per venerdì alle 16 presso la sede della Federico II di Svevia. Prevista la partecipazione nella Città della Disfida di atleti provenienti da Irlanda, Slovenia, Romania e Bosnia. "Sarà una grandissima manifestazione – ha concluso Ruggiero Lanotte, presidente della Fitsport Italia e vice presidente della federazione europea – in cui proveremo ad essere protagonisti su due fronti, sia a livello organizzativo che sui tatami". Oradea, invece, sarà tappa dal 15 al 16 giugno dell'open di Romania, a cui parteciperanno per la Fitsport i barlettani Antonio Guglielmi (Federico II di Svevia) e Fabio Dagnello (Federico II di Svevia), il margheritano Nicola Daloiso (Federico II di Svevia), il trinitapolese Ruggiero Signoriello (Coreanteam) e la sanferdinandese Alessandra Marzulli (Federico II di Svevia). L'appuntamento-clou dell'estate, infine, sarà il campionato mondiale di taekwondo Itf (junior, senior e veteran), in programma dal 25 al 30 agosto a Plovdiv, in Bulgaria.  


Redazione



barletta barletta-andria-trani fitsport-italia taekwondo bosnia gran-prix





Prende il via 'Giù per il tubo'

Diagnosi elettronica, i ragazzi dell'Archimede fanno scuola