martedý 30 maggio 2023




Ultimissime:


Sport
giovedý, 25  maggio 2023



10:30:00
Barletta 1992: "Ragazzi, possiamo solo dirvi grazie"
"Salutiamo i play-off"



È qui la festa, hanno cantato i tifosi del Nardò festeggiando al triplice fischio del direttore di gara, il Sig. Michele Maccorin della sez. di Pordenone che ha sancito il passaggio alla finale dei play-off che vedrà di fronte domenica 28 maggio la formazione salentina e la Cavese. Nardò in paradiso, quindi, e il Barletta all'inferno.

Così potrebbe essere l'epilogo del romanzo della nostra squadra. All’appuntamento contro gli amaranto salentini del Tecnico Nicola Ragno il Barletta è arrivato scarico, spento e demotivato. Si è visto a tratti il punto debole dei biancorossi, spuntati in avanti e con le polveri bagnate, quasi mai capace di tirare in porta, lì dove il portiere del Nardò Viola ha vissuto una giornata da spettatore. I mille tifosi barlettani accorsi in terra salentina per sostenere la propria squadra nella speranza di portare a casa una storica vittoria, sono rimasti profondamente delusi.

Ora, dopo questa debacle subita dai biancorossi barlettani al "Papa Giovanni Paolo II" di Nardò per 2-0 con reti di Gjonaj e Dambros, tutte nel secondo tempo con l’indiretta partecipazione della difesa biancorossa, cosa possiamo dire a questi magnifici ragazzi? Solo grazie. Ragazzi, siete stati veramente grandi. A tratti ci avete fatto sognare con prestazioni memorabili e  vittorie indimenticabili e vivere una stagione esaltante. Dopo lo storico triplete, questo quarto posto in classifica vale, per una matricola, veramente tanto.

Tutto il resto è ormai storia. Possiamo solo dire grazie a coloro che hanno permesso ciò, al Mister Farina e tutto il suo staff per la parte tecnica, alla dirigenza, in primis al Presidente Mario Dimiccoli e a Savino Daleno, che hanno creduto nella rosa della precedente stagione e hanno allestito una squadra competiviva e combattiva che è arrivata dritta dritta ai play-off e che ci ha fatto sognare, insomma.

È stata una magnifica avventura, quella che abbiamo vissuto. Ora però inizia una nuova fase nella quale è fondamentale la massima trasparenza da parte di tutti i protagonisti. In molti attendono con trepidazione una conferenza stampa da parte del Presidente Mario Dimiccoli, per fare il punto della situazione e sperare che inizi un nuovo corso sotto il profilo della comunicazione tra società e tifoseria, comunicazione che spesso è stata a singhiozzo.

L’intera Barletta sportiva è pronta a fare la propria parte mettendosi ordinatamente in fila lungo il cortile esterno della sede di Via Gabriele D'annunzio per sottoscrivere gli abbonamenti e comprare ogni sorta di gadget biancorosso. In molti già fremono. In cambio si chiede chiarezza, umiltà ed essere messi a conoscenza della programmazione del nostro Barletta Calcio.
 


Umberto Casale



Barletta1922 sport







Scacchi: simultanea tra il Campione regionale e gli allievi del Tennis Village Mennea di Barletta

Asfalto dissestato al Cimitero di Barletta: "Un pericolo per gli anziani"