lunedė 11 novembre 2019


Ultimissime:


Attualita
martedė, 24  settembre 2019



14:34:00
San Benedetto, l'accoglienza per il ritorno di Don Angelo
Giovedì la solenne concelebrazione eucaristica



Giovedì 26  settembre 2019, a Barletta, nella parrocchia San Benedetto, alle ore 19.30, durante una solenne concelebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, avrà luogo il rito di immissione canonica di Mons. Angelo Dipasquale, con la quale il sacerdote inizierà ufficialmente il suo ministero pastorale di parroco. Nella medesima celebrazione, don Cosimo Fiorella, viario parrocchiale della Parrocchia, renderà il suo grazie per il decimo anniversario della sua ordinazione presbiterale avvenuta il 26 settembre 2009.

In una comunicazione ai fedeli, il sacerdote spiega che la celebrazione si inserisce  nel 25° della dedicazione della chiesa parrocchiale di San Benedetto con il saluto da parte della comunità a don Cosimo Fiorella, nuovo vicario parrocchiale, che celebra i dieci anni di sacerdozio. Annuncia altresì che sarà avviata una sottoscrizione popolare «finalizzata ad abbellire  il territorio della parrocchia, l’ingresso alla chiesa e alla casa famiglia “Mons. Vincenzo Frezza”, con la realizzazione del “monumento a San Benedetto”, patrono della parrocchia e del contenente europeo»

 

Mons. Angelo Dipasquale è nato a Barletta il 20 agosto 1958, è stato ordinato presbitero il 7 maggio 1983.

Ha studiato presso l’Istituto Teologico Pugliese “Regina Apuliae” di Molfetta; successivamente presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo con sede in Roma, nel 1995, ha conseguito la licenza in Sacra Liturgia. Per diversi anni ha insegnato Liturgia presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Trani.

Dal 1990 è stato parroco della Parrocchia San Benedetto fino al 1999, quando è stato nominato Arciprete del Capitolo e Rettore della Concattedrale di Santa Maria Maggiore in Barletta, quest’ultimo incarico mantenuto fino all’agosto 2019. Dal 1992 è economo diocesano e contemporaneamente incaricato diocesano dell’ufficio edilizia di culto, facendosi promotore della progettazione e di nuovi complessi parrocchiali sorti nella diocesi. Fa parte della Commissione di Arte Sacra e del Comitato scientifico della “Aufidus”, collana di studi e testi di archeologia, arte, architettura , storia del territorio dell’Arcidiocesi. Dal primo settembre è parroco di San Benedetto.

 

Don Cosimo Damiano Fiorella, nato a Barletta il 27 settembre 1982, è originario della parrocchia "San Giacomo maggiore" in Barletta. Ha frequentato il liceo classico A. Casardi della sua città alla fine del quale ha fatto il suo ingresso presso il seminario maggiore di Molfetta per il percorso formativo e di discernimento in vista del sacerdozio. È stato ordinato presbitero il 26 settembre 2009 presso la sua parrocchia nativa e ha esercitato il suo ministero sacerdotale nelle parrocchie dello Spirito Santo, San Benedetto, San Giacomo,  Sacra Famiglia e la chiesa del monastero di San Ruggero. Attualmente ricopre gli incarichi di vicario parrocchiale presso la parrocchia di San Benedetto, cappellano del monastero benedettino di San Ruggero, direttore dell'Ufficio diocesano per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso, addetto alla curia arcivescovile presso la sezione di Barletta. È canonico onorario del capitolo cattedrale di Barletta



Redazione








Incidente questa mattina per un TIR su A14 Andria-Canosa

Il trattamento laparoscopio al centro del Congresso Regionale ACOI