lunedė 30 gennaio 2023




Ultimissime:


Attualita
martedė, 23  agosto 2022



09:55:00
Elezioni, il barlettano Luca Lacerenza candidato alla Camera per Più Europa
"Ci vuole più coraggio, più passione, più Europa nelle nostre battaglie"



Alle prossime elezioni politiche del 25 settembre correrà anche il barlettano Luca Lacerenza per Più Europa, candidato nel collegio plurinominale Puglia – 01 della Camera dei Deputati. "La campagna referendaria per l’eutanasia legale, con la timidezza su questo tema da parte del Pd, è stato il principale motivo che mi ha condotto a rompere definitivamente il cordone ombelicale con il Partito Democratico per aderire a Più Europa", dichiara Lacerenza. 

"Ci vuole più coraggio, più passione, più Europa nelle nostre battaglie, per raggiungere i risultati attesi da anni. Più Europa ha l’ambizione di essere la lista più radicale sui diritti civili e le libertà individuali. Beni preziosi oggi più che mai."

"Sarà per me un privilegio e un onore essere candidato a rappresentare un territorio come quello del collegio plurinominale Puglia – 01 della Camera dei Deputati, che va dalle alture della Murgia, passando per la valle dell’Ofanto e il Tavoliere, fin su sul Gargano e la Capitanata: territori la cui ricchezza sta proprio nell'aver saputo fare tesoro delle proprie diversità, generatrici, nel corso dei secoli, di storie e culture di accoglienza.
In questo mese, e se lo vorrete anche nei prossimi cinque anni, proverò a rappresentare le istanze di queste comunità, con la passione di sempre e come ho imparato in questo ultimo anno e mezzo in Più Europa: conquistando un diritto alla volta.

Fuori e dentro la coalizione centrosinistra, proverò a dare voce a tutti coloro che oggi non si sentono rappresentati o sono delusi. Oltre le appartenenze di partito. Si può fare, tutti insieme possiamo farlo. Possiamo dare voce a chi non ha voce."


Redazione



elezioni-politiche







Incendio ex mattatoio, Doronzo: "Nessuna contezza dello stato dei luoghi"

Lotta alle zanzare, a Barletta continua ad agosto il piano di interventi