mercoledė 24 luglio 2024




Ultimissime:


Sport
giovedė, 4  aprile 2024



14:16:00
La Fidelis Andria attende il Bitonto, il Barletta contro la Team Altamura
Due sfide testa coda



Due sfide testa coda per Fidelis Andria e Barletta nella 30^giornata del campionato interregionale dilettantistico. I federiciani incontreranno al Degli Ulivi il Bitonto del ritrovato mister Valeriano Loseto, periodo nero per i leoni neroverdi che arrivano al match da penultimi in classifica e dopo la pesante sconfitta per 0-4 contro la Gelbison tra le mura amiche del Rossiello. I padroni di casa invece sono in un periodo positivo soprattutto dopo la vittoria nel derby della Bat contro il Barletta. Numeri alla mano, grande disparità tra le due compagini: per l’Andria 52 punti, 51 gol fatti e 26 subiti, per il Bitonto 24 punti, 15 gol realizzati, 35 quelli incassati. Tra le mura amiche la Fidelis esprime il meglio di sé, 28 i punti conquistati, 31 i gol fatti e 14 quelli subiti. In trasferta il Bitonto ha racimolato 10 punti, soli 6 i gol fatti e 20 quelli ricevuti. Al Tonino D’Angelo invece il derby tra la capolista Team Altamura e la quart’ultima Barletta, anche qui disparità tra i numeri importanti: 62 punti da una parte, 29 dall’altra. 43 gol fatti per i murgiani, 24 quelli di marca biancorossa di mister Ciullo, reti subite 17 quelle in totale della capolista, 32 quelli di Ruggiero Sapri e del suo reparto difensivo. In casa la Team ha conquistato 33 punti, 19 i gol fatti, solo 6 quelli subiti, il Barletta in trasferta ha totalizzato 11 punti, come i gol realizzati lontano dal Puttilli, 18 invece le reti subite. Big match che presenta tanti ex da ambo le parti, solo per citarne qualcuno, Petta, Lattanzio, Maccioni e il diez Loiodice per gli altamurani, nel Barletta Lacassia, il terzo portiere Guido e Caputo. D’altra parte, la capolista vuole chiudere al più presto il discorso promozione e probabilmente non farà sconti a nessuno.


Giuseppe Schiavone



Barletta fidelis-andria Barletta-calci







Canosa di Puglia, sequestro di beni a pregiudicato

Stappare una bottiglia di vino: la tecnica per un'apertura da professionista