giovedė 1 dicembre 2022




Ultimissime:


Attualita
domenica, 21  marzo 2021



12:34:00
Un passo nel passato in Villa Bonelli a Barletta: un progetto di raccolta foto
Il progetto è promosso da Laboratorio di immaginazione urbana, Free Walking Tour Barletta, Arci Cafiero



"A volte, il riconoscersi di una comunità può avvenire attraverso la riscoperta degli archivi fotografici domestici, dimenticati o trascurati, custoditi o tramandati; attraverso il rinvenimento di vecchie foto a colori, in bianco e nero o talvolta un po’ sbiadite che, uscendo dalla sfera del privato, possono anche trasformarsi in un patrimonio condiviso e collettivo. Scrivono l'arch. Massimiliano Cafagna e arch. Giuseppe Tupputi a nome del Laboratorio di immaginazione urbana, Free walking tour Barletta, Arci Cafiero

Il progetto - promosso da Laboratorio di immaginazione urbana, Free Walking Tour Barletta, Arci Cafiero, e coordinato dagli architetti Massimiliano Cafagna e Giuseppe Tupputi - si pone dunque l’obiettivo di costruire un contenitore fotografico della memoria cittadina di Villa Bonelli, provando a traghettarla nel presente e tramandarla al futuro per mezzo di immagini che rompono il confine tra sfera privata e sfera pubblica. 

L’idea di fondo è quella di rafforzare il rapporto tra passato presente e futuro, attraverso la raccolta di fotografie capaci di riconnettere emotivamente la cittadinanza ai luoghi di Villa Bonelli. Inoltre, come ci ricorda Tucidide (431 - 404 a.C.) "bisogna conoscere il passato per capire il presente e orientare il futuro",

e, dato che l’iniziativa conta di creare un album fotografico storico di Villa Bonelli, chiediamo all’intera cittadinanza di partecipare a questo progetto inviandoci il proprio materiale d’archivio per la raccontare la propria storia e il proprio legame affettivo con la Villa Bonelli. lab.immaginazioneurbana@gmail.com

Ad ogni modo, questo lavoro di raccolta di immagini si inserisce in un più ampio progetto di censimento di dati e informazioni finalizzato a raccogliere le istanze reali dei cittadini per poi incanalarle all'interno di un processo partecipato volto alla organizzazione di un concorso di idee per la trasformazione e la rigenerazione dei luoghi: "Villa Bonelli, un Passo nel Futuro". 

Il fine ultimo di questo nostro impegno consiste, perciò, nella costruzione di un parco-progetti per la riqualificazione dell'area di villa Bonelli, da poter valutare, implementare e presentare a bandi per richiedere finanziamenti regionali, nazionali e/o europei.

Oltre a progetti fotografici e articoli autoriali e collettivi, alcuni dei quali già apparsi su testate giornalistiche locali e non, tra gli esperimenti già avviati, abbiamo raccolto 265 interviste, e crediamo sia giusto espandere ancora il bacino di partecipazione al nostro questionario, disponibile all’indirizzo web: https://forms.gle/gSmvvsx5SujJKui88.

Chiediamo perciò a tutti i cittadini interessati di partecipare, rispondendo ad alcune semplici e brevi domande".



Redazione










Centro raccolta 167, il Comitato replica: "Dal sindaco di Barletta solo bugie"

Scomparsa dell'atleta Pietro Mennea, il ricordo del senatore Damiani