martedė 28 settembre 2021


Ultimissime:


Attualita
giovedė, 8  ottobre 2020



08:32:00
Test sierologico anticovid gratuito ai donatori di sangue: l'iniziativa Avis Barletta
Il test è utile a rilevare la presenza di anticorpi specifici nel sangue



Anche a Barletta, come in altre province della Puglia, sarà possibile eseguire il test sierologico per la determinazione degli anticorpi anti Covid per tutti di donatori che lo vorranno nel momento in cui si recheranno a fare la donazione di sangue.

L'AVIS Comunale Barletta OdV si è fatta promotrice della richiesta di determinazione del test sierologico alla ASL BT. La richiesta è stata prontamente accolta sia dal Direttore Generale dell'azienda, Dott. A. Delle Donne, che dal Direttore della U.O. di Medicina Trasfusionale, dott. Eugenio Peres, che hanno predisposto un percorso diagnostico in caso di positività al test.

Anche se il test non serve a diagnosticare se una persona ha contratto o meno il coronavirus, è utile a rilevare la presenza di anticorpi specifici nel sangue e quindi a comprendere chi realmente è entrato in contatto con il coronavirus.

Se vengono rilevate le immunoglobuline di classe IgM è probabile – ma non certo – che l’infezione sia recente e per questo il protocollo prevede di sottoporre il donatore al tampone. Questo sarà eseguito dal Dipartimento di Prevenzione che contatterà il donatore per fissare, direttamente, l’appuntamento per eseguire il tampone a domicilio del donatore stesso. L’esecuzione dei tamponi avverrà entro 24 ore. Il test verrà eseguito dal Centro Trasfusionale degli OO.RR. di Foggia e l’esito sarà comunicato al Dipartimento di Prevenzione che provvederà a dare comunicazione al donatore.

Il test offre inoltre la possibilità unica di individuare anche quei donatori positivi per le Immunoglobuline di classe IgG con lo scopo di acquisire donazioni di plasma iperimmune per eventuali terapie per pazienti COVID-19 positivi, secondo quanto previsto dai protocolli di malattie infettive/rianimazione oltre a fornire una valutazione epidemiologica sulla prevalenza dell’infezione nei donatori di sangue.



Redazione



coronavirus donazione-sangue avis-barletta







Accadde oggi: impiantato 62 anni fa il primo pacemaker

Coronavirus - impennata di casi positivi in Puglia