domenica 16 dicembre 2018


Ultimissime:


Attualita
lunedė, 29  ottobre 2018



12:13:00
A Barletta un convegno sulle nuove opportunità dell'UE
Mercoledì 31 ottobre alle ore 9.00 presso il FUTURE CENTER. A promuoverlo è il Patto NBO.



Un’ Europa più intelligente, un’Europa più verde, un’Europa più connessa, un’Europa più sociale. Ma soprattutto un’Europa più vicina ai cittadini mediante il sostegno alle strategie di sviluppo gestite a livello locale: sono le cinque politiche di investimento, i cinque obiettivi su cui la nuova Politica di Coesione dell’Unione Europea dovrà concentrare le sue risorse per raggiungerli nel modo migliore. Le nuove priorità della Politica di Coesione sono rivolte verso quelle regioni che ancora lottano con un basso reddito o un’alta disoccupazione, specialmente tra i giovani, e quelle che si trovano ad affrontare la questione della migrazione, concentrandosi maggiormente sulla cooperazione tra le istituzioni e investendo in servizi comuni di interesse pubblico. Proprio per approfondire queste tematiche, il Patto Territoriale Nord Barese Ofantino, in collaborazione con Focus Europe e Future Center, organizza per mercoledì 31 ottobre alle ore 9.00 presso l’Incubatore per l’innovazione e la creatività- FUTURE CENTER (viale Marconi, 39) a Barletta, un incontro tematico di approfondimento ed analisi sulle “politiche di Coesione dell’Unione europea e le prospettive della nuova programmazione 2021-2027”, appuntamento al quale interverranno numerosi ospiti esperti del settore, che illustreranno il nuovo ciclo di programmazione dei fondi europei e le strategie di sviluppo territoriale integrato. “Di fronte alle nuove sfide e con l’obiettivo della ripresa economica – spiega Michele Patruno, Sindaco di Spinazzola e Presidente del Patto Territoriale Nord Barese/Ofantno - dobbiamo investire nel nostro futuro comune, a beneficio delle nostre regioni e dei nostri figli. E c’è necessità di comprendere, e far comprendere, nel migliore dei modi scenari presenti e soprattutto futuri, e la necessità di una forte politica di coesione per superare le barriere strutturali, aumentare il capitale umano e migliorare la qualità della vita. Questo Info Day è aperto alla cittadinanza, proprio per avvicinare in qualche modo la gente all’Europa”.


Francesco Zagaria



Barletta patto-territoriale-nord-barese-ofantino future-center michele-patruno convegno-ue





U.C. BISCEGLIE - BARLETTA 1922 finisce 2-2

La Rosito Barletta cade al PalaPoli: 93-68 il finale contro la Virtus Molfetta