domenica 27 novembre 2022




Ultimissime:


Attualita
mercoledý, 4  maggio 2022



07:30:00
Al Curci di Barletta Karima e l'Apulia Jazz Orchestra in American Songs
Nota al grande pubblico anche per la partecipazione ad "Amici"



L’8 maggio al Teatro Curci di Barletta riecheggeranno le “sfumate” e languide melodie jazz, insieme a Karima e all’Apulia Jazz Orchestra in American Songs. Omaggio a Burt Bacharach. Lo spettacolo, che ancora una volta ha giovato della collaborazione dell’associazione “Cultura e Musica G. Curci” nella persona del direttore Francesco Monopoli, insieme e in sintonia con il Comune di Barletta, la Regione Puglia e il Ministero della Cultura, avrà porte alle 17.30 e inizio alle 18.30. Una 38ma stagione musicale che promette al pubblico sempre nuovi colpi di scena e una composita scaletta di appuntamenti, questa volta con un volto giovane ma che ha già percorso un’escalation di tutto rispetto.

Il jazz è il primo amore di Karima, raffinata interprete nota al grande pubblico anche per la partecipazione a diverse trasmissioni televisive come Amici (dove conquista il Premio della Critica), Amici – La Sfida dei Talenti, al Festival di Sanremo 2009, dove si classifica al terzo posto tra le nuove proposte e a Tale e Quale Show. E, anche se nel suo presente non mancano esperienze molto diverse, come il musical (con un ruolo da protagonista in The Bodyguard), Karima mantiene costantemente aperta la porta su quel mondo, che esplora con rispetto e passione: dagli standard jazz interpretati dalle grandi voci del passato a delle personali versioni su misura per la sua splendida voce strumentale. In programma brani che omaggiano il compositore di fama mondiale Burt Bacharach, a cui Karima è legata da un sodalizio artistico, come I’ll never fall in love again, Do you know the Way to San Jose e That’s what friend’s are for.

Ad affiancarla in un concertato perfettamente “armonico” sarà l’Apulia Jazz Orchestra, nata nel 2009 ad opera di un gruppo di musicisti con il nome di Daunia Big Band. La sua è a tutti gli effetti una delicata operazione culturale il cui obiettivo principale è far conoscere e rivalutare la big band quale organico dotato di una propria tradizione, forte di una letteratura musicale ricca di grandi capolavori. La valorizzazione della big band, in Italia, sta vivendo un periodo di renaissance. L’organico della big band, con il suo peculiare impasto caratterizzato dal predominio degli ottoni, consente, inoltre, di apprezzare le qualità musicali dei suoi elementi come il virtuosismo solistico e d’assieme, la capacità di improvvisare, offrendo l’opportunità di ascoltare musica di alto livello qualitativo in esecuzioni di grande impatto. Tutti gli elementi dell’orchestra vantano un elevato tasso tecnico ed esperienze in questo genere, con importanti attività orchestrali e solistiche.

Protagonista ad honorem della serata Burt Bacharach, da considerarsi uno dei più grandi compositori “pop” di sempre, un vero e proprio caposcuola della musica a stelle e strisce come della capacità di creare melodie strepitose e facilmente memorizzabili (nel mondo intero) spaziando dalla forma canzone tout-court alla musica di servizio per pièce teatrali e film. Le canzoni di Bacharach sono state interpretate da giganti quali Beatles, Neil Diamond, Dusty Springfield, Tom Jones, Aretha Franklin, passando per la sua musa Dionne Warwick e arrivando a numerose riletture delle sue opere firmate da grandi jazzisti. Inoltre sessant’anni sulla breccia, Bacharach ha vinto sei Oscar e diversi Grammy, di cui uno alla carriera.

Uno spettacolo imperdibile, una giuntura di sinfonie che riuscirà a conquistare i cuori della platea.
Si accede solo con mascherina FFP2. Per informazioni 0883 332456 Botteghino del Teatro Curci – Corso V. Emanuele, 71 – Barletta (10-13; 17.30-20.30) Associazione Cultura e Musica “G. Curci” tel. 380 3454431; info@culturaemusica.it; www.culturaemusica.it; www.facebook.com/asscurci; @asscurci.
 
 
 


Redazione



spettacolo teatro-curci







DL aiuti, sostegno serre: a rischio 15% vivai di piante e fiori

"Sulle orme di mio padre": Pasquale partirà da Barletta per raggiungere Monaco