lunedė 24 gennaio 2022




Ultimissime:


Attualita
venerdė, 14  gennaio 2022



10:31:00
"I giovani raccontano il patrimonio di Barletta": protagonista il "Cassandro-Fermi-Nervi"
Si terrà martedì 18 gennaio alle ore 10,30 la consegna del prodotto multimediale realizzato dai ragazzi



Si terrà martedì 18 gennaio alle ore 10,30 la consegna del prodotto multimediale realizzato dai ragazzi dell'istituito scolastico "Cassandro-Fermi-Nervi" al Comune di Barletta presso la Sala Rossa del Castello. Una giornata a conclusione del progetto "I giovani raccontano il patrimonio: la città di Barletta".

Il modulo del progetto è stato strutturato nel modo seguente: presentazione, analisi dell’organizzazione e delle figure professionali, visita all’istituzione culturale, incontro con le figure professionali, progettazione e realizzazione di un prodotto  multimediale, rielaborazione, verifica, validazione del prodotto, presentazione del prodotto finale all’istituzione culturale, Comune di Barletta, autovalutazione finale.

Nella prima importante fase di informazione e formazione gli studenti hanno utilizzato in remoto moduli formativi e professionalizzanti su piattaforma on line Pearson di ASL, quali analisi dell’organizzazione aziendale e del processo di produzione editoriale; analisi delle figure professionali operanti. In una fase ulteriore, gli studenti hanno visitato, nel luglio scorso, una Istituzione di Barletta (es. il Faro Napoleonico presso il Porto di Barletta, il Castello di Barletta, cantina della sfida, Chiesa dei Greci, Palazzo della Marra con Pinacoteca De Nittis, Basilica del Santo Sepolcro ed altro) dove hanno avuto modo di conoscere il patrimonio storico-artistico della città di Barletta ed hanno acquisito informazioni sullo stile e registro della comunicazione culturale e delle divulgazione storico-artistica, nonché i processi di progettazione ed elaborazione di prodotti divulgativi a corredo.

Successivamente, ospitati per alcune giornate presso la sede del Pearson Place della casa editrice Pearson Italia, a Torino, hanno preso parte ai laboratori condotti da professionisti della Casa Editrice e coordinati dal tutor di Pearson.

Nel corso delle attività di laboratorio gli studenti erano divisi in gruppi (di 4-5 persone), uno per ciascuna funzioni della casa editrice: progettazione, redazione, composizione grafica, interfaccia con server grafico, server grafico-editoriale, etc. Ciascun gruppo è stato supportato e condotto, per tutta la durata dell’attività, da un tutor aziendale che ha svolto anche funzione di coordinamento.

Il personale della casa editrice ha operato dapprima per:
- illustrare sinteticamente cosa fa (e conoscere chi è) ogni singola funzione sopra indicate
- dimostrare, in modo semplice e rapido, come opera ogni funzione (esperienza);
- assegnare per ciascuna funzione una specifica attività (produzione).

Avendo illustrato lo schema di un progetto editoriale in fase di elaborazione, si è chiesto agli studenti di:
- elaborare una parte di progetto (progettazione);
- adattare un testo d'autore alle pagine del progetto scelte (redazione);
- ricercare immagini e soluzioni grafiche (ricerca iconografica e creatività grafica);
- trasmettere le informazioni necessarie a un server editoriale e grafico;
- fare proposte come server grafico.

Gli allievi hanno ripercorso la storia della città di Barletta attraverso la visite guidate, riconoscendo gli stili architettonici che si sono avvicendati nei secoli scorsi. Hanno analizzato quello che è il patrimonio immobiliare-storico-culturale della città. Il tutto poi, ha dato un prodotto finale, attraverso programmi specifici di editoria, sulle bellezze di Barletta.
 


Redazione



scuola cassandro-fermi-nervi







“Profumo di vita”: domani il commento al Vangelo di Mons. D'Ascenzo

Primo anniversario proclamazione a Venerabile di Don Ruggero Caputo