martedė 13 aprile 2021


Ultimissime:


Sport
lunedė, 5  aprile 2021



09:18:00
Colpo grosso dell'Inter al "Dall'Ara" di Bologna
La Juventus contro il Toro non sa vincere



Bologna Inter 0-1 e, nel posticipo della 29esima giornata di serie A, i nero azzurri conquistano la nona vittoria consecutiva. Colpo grosso dei ragazzi del tecnico Antonio Conte che fanno registrare così con un nuovo allungo in vetta volando a +8 sui cugini del Milan in classifica. E mercoledì potrebbero ulteriormente incrementare il distacco grazie al recupero in programma contro gli emiliani del Sassuolo.
 
Una “maledetta” primavera, quindi per la squadra rossonera del Milan che solo nel finale agguanta un prezioso quanto ormai insperato pareggio contro una buona Sampdoria. È finita 1-1 con reti di Quagliarella e Hauge. La squadra di mister Stefano Pioli non vince al Meazza da due mesi – il 7 febbraio fu 4-0 al Crotone, e vede così assottigliarsi le residue speranze di scudetto. Non solo, ma ora si deve guardare alle spalle dove Atalanta e Napoli e, sia pure in ritardo, anche le due romane si fanno sotto prepotentemente per un piazzamento in Champions League per il prossimo anno.

E la Juventus? È la sorpresa in negativo di questa stagione. Il derby della Mole termina 2-2, con il Torino agguantato soltanto nel finale da CR7. Ma è un pareggio che complica maledettamente i piani di Agnelli & C. per garantirsi un posto nel maggior panorama europeo. Caratterizzato dalle tante emozioni, il derby mette a nudo tutti i limiti della squadra di Pirlo. Anche i bianconeri saranno di scena questo mercoledì per il recupero della terza giornata contro il Napoli, partita che ha il sapore dello spareggio.

In zona retrocessione il quadro si sta delineando. A nove turni dal termine il Crotone, fermo a 15 punti, si sta già preparando ai saluti e ad allestire la squadra nel prossimo campionato cadetti. Gli altri due posti sembrano ormai condannare Parma e Cagliari, chiamate a infilare risultati positivi su risultati positivi per provare ad agganciare il Torino o sperare che qualche altra squadra ai margini della zona pericolosa, come Benevento, Spezia o Fiorentina, si renda protagonista di serie negative.
 


Umberto Casale










Scuola, in Puglia fino al 30 aprile didattica integrata a richiesta

Faro napoleonico a Barletta, Damiani: "la Marina militare lo riconsegna"