domenica 21 luglio 2019


Ultimissime:


Sport
martedė, 23  aprile 2019



19:09:00
Barletta Calcio, quale futuro?
Al momento è silenzio. L'Audace, invece, domenica si gioca l'Eccellenza.



Sono passati più di venti giorni dalle dimissioni in blocco dell'attuale dirigenza del Barletta 1922 ma al momento nulla si è messo in prospettiva futura. Ricordiamo che a dimettersi di recente erano stati il presidente Mario Dimiccoli, il vice-presidente Walter Dileo ed il presidente onorario Pino Pollidori.

Non risultano, allo stato, ammiccamenti nei confronti della prima squadra di calcio della città reduce dal quarto campionato consecutivo in Eccellenza e dall'ennesima speranza di una promozione in serie D sfumata.

Barletta è una piazza storica del calcio italiano e pugliesi, con 4 stagioni in B e un recente ritorno in C dopo la scalata post-digiuno.

Diversi i nomi che si vociferano negli ambienti calcistici ma attualmente di interessamenti concreti non se ne parla. Un futuro societario che dipenderà molto dalle novità che giungeranno da Palazzo di Città in merito alla riapertura del 'Puttilli'. Mentre il CONI prosegue la progettazione dei secondi interventi, dall'Amministrazione Comunale (nuova società permettendo) si cercherà di ottenere l'agibilità parziale della struttura.

Intanto, l'Audace Barletta si prepara alla finale dei play-off del girone A di Promozione Pugliese. Si giocherà al 'Tursi' contro il Martina (seconda forza del campionato). Il fischio d'inizio domenica 28 aprile è fissato per le ore 16.30. Qui i biancorossi di mister Beppe Iannone, dopo aver battuto in semifinale lo Sporting Apricena, coltiveranno il sogno di raggiungere una storica promozione nella Premier League Pugliese.



Francesco Zagaria








Canne della Battaglia a Pasquetta: "Visitatori in coda davanti ai cancelli chiusi"

Una battaglia per Canne, il sindaco Cannito, “Facciamola insieme!”