lunedė 9 dicembre 2019


Ultimissime:


Cronaca
giovedė, 21  novembre 2019



20:21:00
Polizia Ferroviaria, operazione denominata “RAIL SAFE DAY”
736 persone controllate



736 persone controllate nel corso dell’operazione denominata “RAIL SAFE DAY”, attuata dalla Polizia Ferroviaria per prevenire i comportamenti scorretti in ambito ferroviario, spesso causa di investimenti, con particolare riguardo ai luoghi in cui dette criticità si possono maggiorante verificare, come passaggi a livello.

21 stazioni e 6 località sensibili presidiate da parte dei 91 operatori impegnati nella giornata di ieri. 

E’ solo una delle iniziative poste in essere dalla Polizia Ferroviaria per ridurre l’incidentalità legata ad investimenti di natura accidentale, anche in considerazione dell’aumento del 14% della mortalità rilevato a livello nazionale nel 2018 rispetto all’anno precedente. 

A tale proposito il Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, anche quest’anno, in sinergia con l’Ufficio Scolastico Regionale, sta sviluppando il progetto “Train…to be cool” nelle scuole, programma ideato dal Servizio di Polizia Ferroviaria di concerto con il Ministero dell’Istruzione, che prevede momenti d’incontro e dialogo tra Polizia Ferroviaria ed studenti. Nell’ anno scolastico 2018/2019 questo Compartimento  ha coinvolto oltre 6.000 studenti, organizzando incontri in 46 Istituti scolastici.

L’obiettivo è stimolare nei giovani la consapevolezza dei rischi presenti nello “scenario ferroviario” e diffondere tra di loro la cultura della legalità e della sicurezza, sensibilizzandoli per la propria e altrui incolumità.
 


Redazione








ScartOff di Barletta lancia una nuova sfida

Uila Puglia: "ARIF, si insedi subito il commissario"