domenica 21 luglio 2019


Ultimissime:


Cronaca
venerdė, 3  maggio 2019



13:00:00
Colpi d'arma da fuoco ad un Carabinieri, riunione in Prefettura
Il fatto nei giorni scorsi a Bisceglie



Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, ieri pomeriggio in Prefettura a Barletta, presieduta dal Prefetto di Barletta Andria Trani, Emilio Dario Sensi, alla presenza del Questore di Bari e dei Comandanti Provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza di Bari.

Nell’occasione, su richiesta del Sindaco di Bisceglie (che ha preso parte ai lavori) è stata esaminata la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica sul territorio con particolare riferimento al grave episodio verificatosi nei giorni scorsi a Bisceglie, dove un 22enne già noto alle Forze dell’Ordine ha esploso colpi d’arma da fuoco nei confronti dei militari della locale Tenenza dei Carabinieri. A tal riguardo, il Prefetto Sensi ha voluto esprimere solidarietà e vicinanza ai militari coinvolti, mentre è stato evidenziato il rapporto
di fiducia tra le Forze dell’Ordine e la comunità locale, grazie alla cui segnalazione è stato possibile garantire l’immediato intervento dei Carabinieri per assicurare alla giustizia il soggetto coinvolto. Il tavolo ha inoltre garantito l’ulteriore intensificazione di straordinarie misure di controllo del territorio cittadino, pur evidenziando la già efficace attività svolta dagli operatori dell’Arma presenti.

Nel corso della riunione, poi, sono stati analizzati gli indirizzi operativi contenuti nella Circolare del Ministro dell’Interno relativamente alle misure antidegrado e contro le illegalità, che prevedono l’eventuale ricorso a provvedimenti del Prefetto per vietare lostazionamento di persone dedite ad attività illegali, disponendone l’allontanamento, nelle aree urbane caratterizzate da elevata densità abitativa e sensibili flussi turistici, dalla presenza di istituti scolastici, monumenti, aree verdi ed esercizi ricettivi e commerciali.

Altri indirizzi operativi del Ministero dell’Interno e discussi nel corso della Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia hanno riguardato la sicurezza, il terrorismo, l’estremismo islamico e l’immigrazione, anche alla luce dei recenti attentati che hanno colpito, nel giorno di Pasqua, lo Sri Lanka. A tal proposito, sarà fondamentale il costante raccordo tra Forze di Polizia ed Amministrazioni locali per analizzare al meglio i diversi contesti territoriali nell’ottica della prevenzione di fenomeni di estremismo violento che possano mettere a repentaglio la sicurezza pubblica.


Redazione








Mercoledì prossimo il Ministro Bonisoli a Canosa di Puglia

Diagnosi elettronica, i ragazzi dell'Archimede fanno scuola