lunedė 3 agosto 2020


Ultimissime:


Attualita
domenica, 5  luglio 2020



07:00:00
Ripartono festival e rassegne cinematografiche in Puglia
Si terranno con nuovi format e accorgimenti rispettando le misure previste per l'emergenza sanitaria



“A partire da luglio ricominciano i festival cinematografici e le rassegne che promuovono la cultura cinematografica in Puglia”. Sono le parole di Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia - che, nonostante le difficoltà dovute al Covid-19, annuncia la realizzazione anche quest’anno di una larga parte dei Festival e delle attività di diffusione della cultura cinematografica, che si terranno con nuovi format e accorgimenti rispettando le misure previste per l’emergenza sanitaria.
 
“La nostra regione sarà nuovamente “invasa” dalla settima arte – prosegue Loredana Capone-, con manifestazioni che riguardano e valorizzano gli artisti e le produzioni cinematografiche, che costituiscono un importante volano per la divulgazione e la promozione del nostro territorio. Insieme ad Apulia Film Commission, la Regione Puglia finanzia tutte le attività e avremo la possibilità di godere di festival importanti come: Bif&st, Festival del Cinema Europeo, il festival del cinema francese “Vive le Cinema”, “Festa del Cinema del Reale”, MòNDE Fest, l’Otranto Film Fund Festival (OFFF), Immaginari” e della nuova edizione del “Cinzella Festival” che si svolge a Taranto, città nella quale mercoledì prossimo inaugureremo il nuovo Cineporto”.
 
“Accanto a festival e rassegne – conclude l’Assessore Capone-, un altro importante appuntamento consolidato è quello dedicato al settore industry, con il Forum di Coproduzione “Apulia Film Forum”. Insomma, un’attività che coinvolge e arricchisce tutta la Puglia, perché la cultura cinematografica per noi è importante. Gli investimenti economici che abbiamo compiuto quest’anno, segnalano come l’impiego nel patrimonio culturale della Puglia può segnare attività, occupazione e generare investimenti anche da parte di produzioni che non sono pugliesi, ma che utilizzano le esperienze e le professionalità locali. Per noi era importantissimo ripartire, ringrazio sia Apulia Film Commission, sia il prof Pier Luigi Lopalco per aver voluto insieme a me e il presidente Michele Emiliano questa ripartenza all’insegna della cultura cinematografica”. 
 


Redazione



puglia CINEMA







COVID-19: Bonus vacanze dal 1° luglio 2020 via alle richieste

Campagna antincendi, Mennea: "Per quest'estate presìdi costieri anche a Barletta"