martedė 22 settembre 2020


Ultimissime:


Attualita
venerdė, 24  gennaio 2020



13:37:00
La biblioteca "Loffredo" ricorda Giulio Regeni
Il ricercatore universitario triestino di cui ricorre il quarto anniversario del sequestro e dell'assassinio



La biblioteca comunale “Sabino Loffredo” ricorda la figura di Giulio Regeni, il ricercatore universitario triestino di cui ricorre il quarto anniversario del sequestro e dell’assassinio, irrisolti, avvenuti in Egitto tra il 25 gennaio e il 3 febbraio 2016.

In omaggio alla memoria saranno esposti in questi giorni nella sala Emeroteca le pubblicazioni a lui dedicate presenti nel catalogo bibliografico e disponibile al prestito anche il recentissimo volume "Giulio fa cose", sintesi edita da Feltrinelli della instancabile ricerca di “verità e giustizia” firmata dai genitori Paola Deffendi e Claudio Regeni in collaborazione con Alessandra Ballerini, avvocato della famiglia.

La biblioteca comunale “Loffredo” ha intitolato nel 2017 una sala studio della struttura municipale, ubicata nel Castello, al giovane dottorando dell’Università di Cambridge.


Redazione










Lega, Flavio Basile candidato alle regionali

Il “Giorno della Memoria” a Barletta