giovedė 6 ottobre 2022




Ultimissime:


Attualita
venerdė, 29  luglio 2022



08:21:00
Jova beach party: divieto vendita e somministrazione alcolici
L'ordinanza stabilisce infine il divieto di svolgere ogni concomitante attività di pubblico spettacolo



Il Sindaco Cosimo Cannito ha firmato oggi due ordinanze finalizzate a prevenire situazioni di incuria, degrado e minacce per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana in occasione dell’evento “Jova Beach Party”, programmato nell’imminente week end.

In particolare, in un primo atto si dispone che, con decorrenza dalle ore 6.00 di sabato prossimo, 30 luglio, sino al medesimo orario del lunedì 1° agosto 2022, sul lungomare Pietro Paolo Mennea sarà proibito a chiunque “introdurre e consumare bevande alcoliche e superalcoliche con gradazione superiore a vol. 11%, anche già in proprio possesso” e “introdurre e consumare bevande in contenitori, bottiglie o bicchieri di vetro ed in lattine, anche già in proprio possesso”.

Tutti gli operatori commerciali e i soggetti autorizzati dovranno osservare il divieto di somministrazione e vendita di bevande alcoliche e superalcoliche ai minori di anni 18. Analogo divieto interessa in generale le bevande con gradazione superiore a vol. 11%, con esclusione del servizio ai tavoli per le attività di ristorazione. Il divieto sarà esteso alle bevande di qualunque genere contenute in bottiglie di vetro, in lattina o altri contenitori non sicuri, per evitarne un uso improprio pericoloso, mentre gli esercenti che vendono bevande in contenitori di plastica dovranno procedere alla preventiva rimozione dei tappi. L’ordinanza stabilisce infine il divieto di svolgere ogni concomitante attività di pubblico spettacolo. Le violazioni comportano l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria, in relazione alla gravità, da € 25,00 ad € 500,00, nonché le sanzioni previste in caso di vendita di bevande alcoliche ai minorenni. 

L’altro provvedimento firmato dal Sindaco Cannito comporterà, sempre il 30 e il 31 luglio prossimo in occasione del concerto di Jovanotti, il divieto di commercio di merci varie (alimentari e non) anche con automarket su aree pubbliche comunali e del demanio marittimo lungo le litoranee Pietro Paolo Mennea e di Levante, con esclusione dei titolari di posteggi in possesso di regolare licenza/autorizzazione. L’ordinanza prevede anche la delocalizzazione temporanea di un’autorizzazione. 

Le ordinanze sindacali sono pubblicate sul sito istituzionale nella sezione dedicata al “Jova Beach Party” https://www.comune.barletta.bt.it/area_letturaNotizia/176373/pagsistema.html. 

 


Redazione



alcool bere







Ingresso ridotto ai beni culturali di Barletta con biglietto Jova Beach Party

Sanità pubblica d'eccellenza, il saluto della Asl Bt a Mena Salvemini