mercoledė 24 luglio 2024




Ultimissime:


Sport
martedė, 9  luglio 2024



13:59:00
Eccellenza: 11 le squadre che hanno presentato domanda di ripescaggio in D
Il servizio di Amica9 TV



Sono 11 le squadre che hanno presentato domanda di ripescaggio in Serie D, la segreteria del Dipartimento Interregionale invierà entro giovedì la documentazione alla Co.Vi.So.D, la quale si esprimerà in merito il 15 luglio. Le Società retrocesse ai play-out o per distacco di 8 punti sono 6, il Barletta, Borgo San Donnino, Cjarlins Muzane, Crema, Gladiator, Tivoli. 4 invece le società perdenti spareggi seconde di Eccellenza: Bisceglie, Ciliverghe Mazzano, Giulianova, Zenith Prato. Una sola la società non partecipante agli spareggi e seconda di Eccellenza: Biellese. Le società che otterranno un parere positivo saranno inserite nell’apposita graduatoria per l’eventuale completamento dell’organico del campionato 2024-2025. I club che non risulteranno in possesso dei requisiti richiesti potranno invece presentare ricorso entro le ore 14 del 19 luglio. La Co.Vi.So.D esprimerà parere motivato alla Lega Nazionale Dilettanti sui ricorsi entro il 25 luglio. La Lega Nazionale Dilettanti ha aperto ieri i termini per definire la trasmissione attraverso il portale dedicato di tutta la documentazione richiesta per completare la procedura d’iscrizione alla prossima serie D. Le società aventi diritto dovranno definire l’invio entro il prossimo 12 luglio. Subito dopo sarà ufficializzato l’elenco delle squadre ammesse al campionato, che hanno superato le verifiche richiesta della Covisod e successivamente la loro suddivisione nei nove gironi di serie D. Pur non essendo tra le favorite, il Barletta comprenderà il suo destino già da questo venerdì 12 quando si chiuderanno le iscrizioni al prossimo campionato di serie D; in parole povere, più saranno le squadre non iscritte, più opportunità avranno i biancorossi di essere ripescati. Spera nel ripescaggio anche il Bisceglie, sarà dura per entrambe le squadre della Bat, ma nulla è impossibile.
 


Giuseppe Schiavone










Discarica di San Procopio, discussione rinviata ad ottobre

Agricoltura, economia circolare sempre più centrale nello sviluppo di fertilizzanti a tutela delle filiere