lunedė 20 maggio 2024




Ultimissime:


Attualita
domenica, 25  febbraio 2024



08:30:00
A Milano 18 opere di De Nittis
I dipinti resteranno fino al 30 giugno



Una selezione di 18 opere di Giuseppe De Nittis custodite nella Pinacoteca di Barletta accresce il valore della monografica De Nittis. Pittore della vita moderna che il Palazzo Reale di Milano celebra al talento dell’artista barlettano esponendo circa 90 suoi dipinti, tra oli e pastelli, provenienti dalle principali collezioni pubbliche e private, italiane e straniere, tra cui il Musée d’Orsay e il Petit Palais di Parigi, i Musée des Beaux-Arts di Reims e di Dunquerke, gli Uffizi di Firenze e le opere conservate alla GAM di Milano.

Il progetto espositivo “De Nittis. Pittore della vita moderna” a Palazzo Reale si articola in 11 sezioni, introdotte da un omaggio alla moglie Lèontine, musa e figura fondamentale per la sua ascesa artistica e mondana. Le sezioni successive ripercorrono l’intera vicenda creativa, a partire dalla sua formazione a Napoli, per approdare al clamoroso successo internazionale tra Parigi e Londra, fino agli ultimi anni di attività.

Ieri, al vernissage dell’esposizione, aperta al pubblico sino al 30 Giugno 2024, erano presenti nel capoluogo lombardo il Sindaco di Barletta Cosimo Cannito, l’Assessore alla Cultura Oronzo Cilli, la Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta-Andria-Trani e Foggia Anita Guarnieri e il Direttore Generale Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, Aldo Patruno.

Il Sindaco Cannito e l’Assessore Cilli concordano nel definire questo nuovo prestito di alcune tra le più significative opere dell’artista “La naturale prosecuzione di un progetto che vuole tributare i meritati onori a una figura di riconosciuto spessore nella storia del modernismo e dell'arte dell'Ottocento in Europa”, nonché una “ulteriore, fondamentale tappa dell’impegnativo lavoro che l’Amministrazione comunale di Barletta sta compiendo per rafforzare i legami con i più prestigiosi musei del mondoattraverso l'arte e la cultura di Giuseppe De Nittis. In tal senso c’è anche compiacimento – sottolineano Sindaco e Assessore – perchéla collaborazione instaurata con Palazzo Reale consentirà di esporre a partire dall’8 Marzo 2024, nella Pinacoteca De Nittis di Barletta, la mostra Henri de Toulouse-Lautrec L'altra Realtà nella Parigi di fine Ottocento, curata dal Prof. Renato Miracco, che vedrà l'esposizione a Palazzo Della Marra di 32 importanti litografie  di Toulouse-Lautrec alle quali si aggiungerà un lavoro  su carta realizzato da Paul Gauguin nel 1891, intitolato Donne di Thaiti.



Domenico Sguera










Il 28 febbraio arriverà a Barletta l'effige della Madonna di Lourdes

Rinviata la visita del Ministro dello sport Abodi